800 916 272 Chiamaci ora Contattaci

Cimice dei letti

Conoscere le cimici dei letti: differenze e caratteristiche distintive

Le cimici dei letti, note scientificamente come Cimex lectularius, sono insetti appartenenti alla famiglia dei Cimicidae. Le cimici dei letti sono conosciute per essere parassiti dei mammiferi, incluso l’uomo, nutrendosi principalmente del loro sangue durante la notte e lasciando punture piuttosto pruriginose. È importante non confonderle con gli acari della polvere, che sono ragni di dimensioni microscopiche e che si nutrono di cellule cutanee morte. Un'altra distinzione rilevante è che, a differenza degli acari, che non sono visibili ad occhio nudo, le cimici possono essere osservate senza bisogno di strumenti di ingrandimento.

Temi un'infestazione da Cimici dei Letti?

Contattaci per ispezioni, formazione e trattamenti mirati

Approfondimenti sul Cimex Lectularius

Conoscere la morfologia e le abitudini di questi insetti è essenziale per poterle riconoscere e capire come riescono a sopravvivere negli ambienti in cui coabitano con l’uomo. In caso di infestazione, è cruciale rivolgersi a un'azienda specializzata nell'eliminazione delle cimici dei letti, poiché fornisce soluzioni complete e specifiche per controllare e risolvere il problema.

Cimice dei letti

Aspetto delle Cimici dei Letti

  • Dimensioni: prima di nutrirsi, misurano circa 5-6 mm, raggiungendo i 7 mm quando sono rigonfie di sangue.
  • Forma e struttura: le cimici dei letti hanno un corpo ovale e appiattito con zampe spesse e ben sviluppate. Questi insetti non possiedono ali.
  • Caratteristiche fisiche: dotati di una bocca appuntita per perforare e succhiare. Il loro colore è marrone rossastro.
  • Uova e sviluppo: le uova sono di colore biancastro,ma si scuriscono trasformandosi in larve. La pelle morta lasciata è marrone chiaro con un aspetto squamoso.

 Ciclo vitale delle cimici dei letti

  • Deposizione delle uova: deposizione di 200–500 uova in 2 mesi, da 10 a 50 per volta.
  • Pre-requisiti per la deposizione: la femmina adulta deve nutrirsi di sangue prima di deporre le uova.
  • Luogo di deposizione: le uova sono deposte in crepe e fessure, spesso attaccate a mobili o strutture con una sostanza adesiva. Le cimici dei letti non costruiscono nidi nel senso tradizionale ma tendono a raggrupparsi in nascondigli sicuri e appartati.
  • Stadi di sviluppo: il ciclo vitale comprende 7 fasi, durando da 45 giorni a un anno.
  • Longevità: una cimice dei letti vive da 50 giorni a oltre un anno, variando in base alle condizioni ambientali.
  • Resistenza alla fame: possono sopravvivere per settimane e mesi senza nutrirsi.

Abitudini delle cimici dei letti

  • Alimentazione: si nutrono di sangue umano, attratte dal calore corporeo e dalla CO2 emessa dagli umani addormentati.
  • Meccanismo di alimentazione: iniettano un anestetico durante la puntura, rendendola inizialmente impercettibile.
  • Zone delle punture: le cimici dei letti tendono a pungere le parti del corpo più esposte durante il sonno, optando per le aree più facilmente accessibili, come mani, braccia, collo, viso, gambe e piedi.
  • Nascondigli: si rifugiano in crepe, testiere, dietro carta da parati danneggiata, intonaco, interruttori, sotto moquette e dietro battiscopa.
  • Orario di alimentazione: prediligono nutrirsi poco prima dell'alba.
  • Comportamento in caso di allarme: in caso di pericolo si muovono velocemente ed emettono un segnale odoroso.

Liberati dalle cimici dei letti

Disinfestazione Cimici dei Letti

Rentokil protegge case e aziende dalle cimici dei letti e dai rischi di infestazione.

  • Le soluzioni di disinfestazione e monitoraggio delle cimici dei letti permettono di gestire ed eliminare le infestazioni.
  • Differenti trattamenti contro le cimici dei letti: lotta chimica, monitoraggio, trattamento a caldo e formazione del personale per garantire al tuo hotel protezione e sicurezza.
  • Rentokil offre un servizio personalizzato, sicuro e discreto, nel rispetto delle disposizioni di legge.
Scopri di più

Articoli correlati